VENERDI’ 28 GIUGNO – ACROBAX Roma

CONCERTO PER GAZA

🟢Kulturjam, Acrobax, Multipopolare, OttolinaTv, con un nutrito gruppo di artisti e di musicisti aderenti al K.A.I. – Kollettivo artisti indipendenti ha deciso di rispondere al grido di dolore della popolazione di Gaza, con un piccolo gesto, una goccia di solidarietà per alleviare le sofferenze di chi da mesi vive sotto una pioggia di bombe e di cinismo.

Venerdì 28 giugno 2024, presso l’Acrobax di Roma ci sarà un concerto benefit a sostegno del progetto “acqua per Gaza” dell’associazione “Un ponte per”
https://dona.unponteper.it/gaza/

Una serata tra musica, riflessioni e testimonianze.

🔴 IL CONCERTO

Andrea Ra
Enrico Capuano & La Tammurriata Rock
The Niro
Ardecore
Raina (Villa Ada Posse)
P38 Punk
Il Ciclo di Bethe
MOM quartet & Quintet

DJ SET: Amptek Alex Marenga & H501L

🟡 GLI INTERVENTI
Saranno presenti e interverranno (lista in aggiornamento):
Un Ponte Per
Kulturjam.it
Multipopolare
Ottolina TV
Sanitari per Gaza
Alberto Fazolo
Samir Al Qaryouti (Al Jazeera)

Sabato 15 giugno ANDREA RA in concerto al Wishlist di Roma

Evento Fb > https://fb.me/e/4i7p9OqA6

Nel giorno del Compleanno di Andrea Ra Concerto + Presentazione ufficiale anche a Roma del Vinile di Urlo Eretico.

  • 20.30 Apertura con proiezione su maxi schermo della partita dell’Italia
  • 22.45 Inizio Concerto

a fine concerto dolce per tutti 😉

Biglietti:

8+1 euro in prevendita su https://dice.fm/event/mxbl6v-andrea-ra-15th-jun-wishlist-roma-rome-tickets

oppure

10 euro direttamente alla porta.

Nell’evento fb trovi tutte le info >>>> https://fb.me/e/4i7p9OqA6

VEN 19/4 ore 19

Venerdì 19 aprile alle ore 19, avrò il piacere di essere ospitato a Roma nel salotto di LP CONFIDENTIAL.

Vi parlerò dei 5 vinili che hanno cambiato la mia vita e li ascolteremo dal vivo nella magica atmosfera di Officina B5. Non mancate!

A condurre la serata Massimo Giangrande

Ogni 33 giri ha una sua storia, in ogni solco scorrono suoni, ricordi e aneddoti che hanno segnato la vita di molti grandi artisti che oggi grazie all’ascolto di quei dischi sono cresciuti e ci raccontano le loro storie. LP Confidential è il luogo dove ascolteremo, dalla voce dei grandi talenti della scena musicale italiana i racconti personali e gli aneddoti nascosti dentro ai solchi di quei 33 giri che hanno segnato la loro vita e la loro carriera. Una sorta di intervista confidenziale per apprezzare e riscoprire, dal suono inconfondibile del vinile, i grandi album della storia della musica.

Venerdì 19 ore 19
Piazza San Cosimato 39, Roma

Prenotazioni: info@officinab5.it

NUOVO ROXY BAR

28/02/24 Andrea Ra è considerato il più eclettico bassista italiano. Usa lo strumento con una versatilità che lo fa sembrare a volte una chitarra, altre una tastiera. Alla batteria c’è il suo giovanissimo figlio James Rio.

IL NUOVO ALBUM da oggi disponibile su CD e VINILE

FIRENZE 21/04/2023  –  Andrea Ra è tornato con il nuovo Album URLO ERETICO pubblicato il 21 aprile 2023 in CD dalla storica etichetta discografica CONTEMPO    RECORDS e distribuito da EGEA MUSIC.  La distribuzione digitale è affidata a LA GRANDE ONDA / ALTAFONTE

L’Album è stato realizzato e prodotto interamente da ANDREA RA per la sua neonata SHASTA ASCENSION Label.  

Ven 8 luglio 2023 CONTEMPO ha pubblicato anche la versione in VINILE.

Bassista, cantante, compositore, musicista, produttore e turnista di tantissimi artisti      nazionali ed internazionali, già definito il “Les Claypool italiano” (Rocksound 2002) e il “Cane sciolto del rock” (Liberazione 2008), Andrea Ra è stato premiato al MEI 2017 come Miglior Bassista Italiano Alternative.

URLO ERETICO è composto da 12 canzoni collegate da un unico filo conduttore, per una durata totale di 61:26 minuti ed è un Concept dedicato alla figura di CECCO D’ASCOLI.

Album Alternative, Rock, Metal con alcune venature Elettroniche e chiari rimandi al Prog per la presenza di cambi di bpm e utilizzo di tempi dispari, in cui molte atmosfere si venano di un genuino spirito Punk, sfidando peraltro ogni definizioni di genere. Anche questo fa di Andrea Ra un caso unico nel panorama del cantautorato nostrano. 

Altra unicità del “Progetto Ra” è rappresentato dalla presenza di James Rio alla      batteria, figlio ventunenne di Andrea, polistrumentista poliedrico e prodigio         assoluto, insieme al quale ha curato tutti gli arrangiamenti dell’Album.Una coppia padre e figlio che rende esclusiva e folle una proposta volutamente in diretto contrasto con un mercato musicale sempre meno propenso a sperimentare linguaggi diversi dalle mode del mainstream. Andrea Ra ha registrato, prodotto e mixato l’intero lavoro   suonando, oltre ai bassi e contrabbassi, anche chitarre e tastiere. Sono invece 4 le tracce affidate alla chitarra di Giacomo Anselmi (collaboratore di Ra sin dal 1999 e      chitarrista anche con i Goblin Rebirth). 

Sul brano Pillole rosse si segnala il feat. alla chitarra del collega e amico Andrea    Braido.

URLO ERETICO è un manifesto di denuncia sulle tante responsabilità politiche e sociali che sono alla base di guerre, discriminazioni, conflitti e iniquità finanziarie tra gli uomini. Vengono raccontati molti effetti di quella deriva sempre più folle profetizzata già 50 anni fa da Pasolini che definiva la società del mercato e dei consumi il nuovo Fascismo. Oggi quel Fascismo si è materializzato in tutta la sua purulenza. Corsi e ricorsi storici tra un passato e presente che si fondono e confondono. 

Un viaggio distopico, surreale e metafisico che trae spunto dal Mito e da leggende antiche al di fuori del tempo e dello spazio. Un espediente che serve per cambiare punto di   vista nell’osservare la realtà intorno a noi: una società impazzita, un circo isterico dove si confondono le bombe con la pace, l’informazione con la verità, il successo con la popolarità, i soldi con la felicità, la schiavitù col lavoro. In tanti non si accorgono di vivere, anzi, di sopravvivere all’interno di una bolla di ansia e panico che genera solo Paura,   Rabbia e Sensi di colpa (Videoclip > QUI).

URLO ERETICO – Racconto e significati all’interno dell’Album

Video trailer che descrive brevemente la Storia e i significati dell’Album URLO ERETICO di ANDREA RA uscito il 21 aprile 2023 per CONTEMPO Records e distribuito EGEA Music. ACQUISTA il CD di URLO ERETICO nei negozi di dischi oppure ovunque online https://amzn.eu/d/hRs1tsz Per il VINILE scrivi a andrearabooking@gmail.com o mailorder@contemporecords.it Su BANDCAMP: https://andrearamusic.bandcamp.com/ TELEGRAM https://t.me/andrearamusic INSTAGRAM   / andrearamusic   FB Pagina   / andrearapage   FB GROUP   / andrearaofficialgroup  

URLO ERETICO è un manifesto di denuncia sulle tante responsabilità politiche e sociali che sono alla base di guerre, discriminazioni, conflitti e iniquità finanziarie tra gli uomini. Vengono raccontati molti effetti di quella deriva sempre più folle profetizzata già 50 anni fa da Pasolini che definiva la società del mercato e dei consumi il nuovo Fascismo. Oggi quel Fascismo si è materializzato in tutta la sua purulenza. Corsi e ricorsi storici tra un passato e presente che si fondono e confondono. Un viaggio distopico, surreale e metafisico che trae spunto dal Mito e da leggende antiche al di fuori del tempo e dello spazio. Un espediente che serve per cambiare punto di vista nell’osservare la realtà ntorno a noi: una società impazzita, un circo isterico pieno di clown narcisi e interessati solo al “diNERO” che vorrebbero farci “sopravvivere” tra Sensi di colpa, paura, rabbia, ansia. Padre e figlio partono da Firenze nel 1420 alla volta della Grotta della Sibilla nelle Marche attraversando un portale situato alle pendici del Monte Shasta. Grazie all’intervento di uno Sciamano ci sarà poi il ritorno a Firenze nel 1327 nel tentativo di salvare Cecco D’Ascoli dal rogo dell’Inquisizione che lo dichiarò Eretico. La storia viene descritta nel videoclip di Monte Shasta, luogo simbolo di elevazione spirituale che si contrappone alla contingenza di una Società materialista e autodistruttiva, dove l’incomunicabilità, l’arrivismo, il cinismo e le divisioni tra gli uomini stanno divenendo ogni giorno sempre più insanabili, sempre più profonde. Un cortocircuito emozionale che intrappola tutti all’interno di un circolo vizioso alimentato di continuo da bisogni indotti che creano Dipendenza. Anche per questo in tutti i brani si fa riferimento a qualche droga. Perché è la realtà che ci circonda ad essere drogata: lo è sia l’informazione che la finanza. Nel frattempo nascono nuovi dittature e la storia si ripete come accadde in Spagna. Franco rappresenta l’emblema di quel pericoloso passato fascista che rischia di ricongiungersi a un nuovo Monopensiero di ritorno. Chi non si allinea e si ribella viene spesso definito pazzo, dissidente, Eretico. Ma Eresia vuol dire “Scelta”. L’URLO rappresenta questa scelta, in nome di una Libertà che potrà essere conquistata solo attraverso un salto di Coscienza e una trasformazione spirituale ed alchemica interiore. L’arte è la via da percorrere. Ma non l’arte di chi si autocensura e tace per convenienza, ma quella di chi è libero, folle, visionario, diverso, spesso irriconoscibile. L’arte di chi non teme né oggi né mai di urlare il suo voler essere ERETICO. 12 canzoni collegate da un unico filo conduttore, per una durata totale superiore ai 60 minuti. Un Concept Album Alternative, Rock, Metal con alcune venature Elettroniche e chiari rimandi al Prog per la presenza di cambi di bpm e utilizzo di tempi dispari, in cui molte atmosfere si venano di un genuino spirito Punk, sfidando peraltro ogni definizioni di genere. Anche questo fa di Andrea Ra un caso unico nel panorama del cantautorato e delle rock band nostrane. Altra unicità del “Progetto Ra” è rappresentato dalla presenza di James Rio alla batteria, figlio ventunenne di Andrea, polistrumentista poliedrico e prodigio assoluto anche di percussioni classiche, insieme al quale ha curato tutti gli arrangiamenti dell’Album. Una coppia padre e figlio che rende esclusiva e folle una proposta volutamente in diretto contrasto con un mercato musicale sempre meno propenso a sperimentare linguaggi diversi dalle mode del mainstream.

Parole e musica: Andrea Ra Arrangiamenti: Andrea Ra e James Rio Recording Mix e Mastering: Andrea Ra Cartoon: Gilda Gubinelli © 2023 Contempo Records su licenza ShastaAscensionLabel ℗ 2023 Andrea Ra Prodotto da Andrea Ra

Monte Shasta

Terzo singolo dal Nuovo Album URLO ERETICO in uscita il 21/4/23 per CONTEMPO Records. Preordina il tuo Cd o Vinile scrivendo a odin_ra@hotmail.com Sostieni ANDREA RA acquistando la Traccia su BANDCAMP: https://andrearamusic.bandcamp.com/track/monte-shasta

MONTE SHASTA si lega narrativamente e concettualmente ai precedenti due singoli Mi vuole sigillare (Gates) e Dipendenza e confluirà in un racconto unitario contenuto all’interno del nuovo Album. Il Mt. Shasta è un Monte Sacro della California pieno di misteri. E’ un luogo di antiche leggende riconducibili allo sciamanesimo dei nativi Indiani d’America ed è un centro spirituale meta di iniziati e di numerose comunità mistiche. Il Mt. Shasta è noto anche per essere stato più volte teatro di “abduction” aliene, di inspiegabili sparizioni e di numerosi avvistamenti di Ufo. Il Mito ci racconta anche che, in tempi lontanissimi, gli abitanti di Lemuria vi trovarono rifugio al suo interno. In Italia l’unica montagna paragonabile al Mt. Shasta è sicuramente il Monte Sibilla nelle Marche. Questo è uno dei motivi per i quali molte delle riprese nel videoclip sono state girate alle pendici dei Monti Sibillini. L’ambientazione onirica del videoclip descrive un viaggio attraverso il tempo e lo spazio ed è come se ci trovasse a varcare le soglie del mondo astrale. Si parte da Firenze e a Firenze si tornerà attraversando varchi spazio temporali. Nella Firenze del 1327 Cecco D’Ascoli venne bruciato vivo come Eretico. Questo non è casuale nell’economia del racconto. Molti documenti storici attestano infatti la costante presenza di Cecco D’Ascoli tra i Monti Sibillini dove studiava per apprende quelle conoscenze che in seguito gli costarono la condanna sul rogo. Un viaggio che inizia e termina a Firenze, passando attraverso il Mt Shasta e la Grotta della Sibilla. Nel Videoclip c’è anche Ettore Majorana che aiuta Andrea Ra (Alchimista nella Firenze del1420) a trasmutare io oro la chiave metallica utilizzata per tornare indietro nel 1327 all’interno del Battistero per cercare di salvare Cecco D’Ascoli dal rogo. Sempre nel 1420 lo scrittore francese Antoine De La Sale intraprese un viaggio verso la grotta della Sibilla, descritta nel suo famoso libro Le paradis de la reine sibylle. Il Mt. Shasta è luogo simbolo di elevazione spirituale e si contrappone alla contingenza di una Società materialista e autodistruttiva, dove il conflitto e l’incomunicabilità tra gli uomini sta divenendo ogni giorno sempre più insanabile, sempre più assordante. Arrivismo, cinismo e smania di soldi e ricerca del potere alimentano un cortocircuito emotivo che trascina gli uomini in un baratro sempre più profondo: tematiche già trattate nei precedenti due singoli, in cui viene descritta l’agonia di un Mondo malato, discriminatorio, anestetizzato ed anestetizzante. Una società del Controllo dove un’élite sparuta di potenti impone nel Mondo dei bisogni artificiosi che ingabbiano gli uomini all’interno di un finto benessere e in un vortice di basse emozioni tra rabbia, paura, ansia e sensi di colpa. Pasolini già 50 anni fa definiva la società del mercato e dei consumi un nuovo Fascismo.